Che cosa significa riqualificare.

La riqualificazione estetica è una tecnica che permette di rinnovare un locale cambiandone l'aspetto senza intaccarne la struttura. 

Rinnovare e rinfrescare un'attività commerciale è importantissimo, lo sappiamo bene, ma una tinteggiata alle pareti può non essere sufficiente a mantenere un immagine pulita e fresca; inoltre un aspetto curato rinnovato dei locali trasmette sicuramente un messaggio di cura e attenzione, di modernità e innovazione.

In quali ambienti si può intervenire con questa tecnica?

In tutti gli ambienti commerciali la riqualificazione estetica può rappresentare la migliore alternativa possibile per rinnovarsi.

Uffici, bar, ristoranti, hotels, pasticcerie, negozi di parrucchieri, centri estetici e centri benessere, tabaccherie, gelaterie, macellerie, centri di incontro, scuole e istituti di formazione, abbiamo proposte per tutti coloro che puntano ad un cambiamento veloce ed economicamente sostenibile.

Quali sono i vantaggi?

Quando si opera una tradizionale

ristrutturazione si va incontro alla

chiusura dei locali, con conseguente

perdita del fatturato da mancato incasso;

spesso si sceglie di effettuare questi lavori

durante le chiusure estive, ma non di rado

essi subiscono ritardi ed occorre rinviare la

riapertura. La riqualificazione estetica permette di chiudere solo per pochissimi giorni o addirittura di non farlo affatto. In questo modo anche quegli esercizi che sono sempre operativi ottengono il loro restyling.  

Durante le nostre operazioni di riqualificazione interveniamo in un cantiere detto "a secco", perché non viene prodotta alcuna polvere, sporco o rumore fastidioso. In questo modo l'attività dei nostri clienti continua con una interferenza davvero minima. Le immagini che si trovano in questa pagina ne sono la dimostrazione. In questo Hotel, per esempio, tutte le operazioni si sono svolte mentre la reception e il bancone del bar erano completamente operativi e funzionanti. 

A questi aspetti si accoda anche quello del vantaggio economico, di certo non meno importante. Dismettere e riacquistare arredi e strutture che dopo anni sono ancora in buono stato, può essere una scelta obbligata se le finiture e i colori dichiarano troppo esplicitamente gli anni passati, ma dietro alla parola dismettere si nascondono i costi del trasporto e dello smaltimento, cui si aggiungono gli importi del riacquisto per la sostituzione con il nuovo.

Ecco quindi che non solo la riqualificazione permette di risparmiare denaro recuperando le strutture, ma rappresenta anche una scelta ecologica  perché evita inutili sprechi.

In quali aree e con quali risultati?

I rivestimenti materici garantiscono un risultato estetico estremamente performante, perché alla fedele riproduzione delle trame di legni, pietre, tessuti, pelle, stucchi e molti altri pattern, affiancano una vera esperienza tattile, che li rende per lo più indistinguibili dai materiali naturali che riproducono.

Le nuove collezioni poi, spesso anticipando i nuovi trand estetici dell'interior decoration, hanno fatto spazio ad importanti finiture extra-opache, ampliando la gamma con superfici  anti - impronta.

In questo modo banconi, porte, mobili, ascensori, superfici vetrate e partizioni, muri pieni e in cartongesso, legni massello e laminati, superfici plastiche e metalliche possono rinascere a nuova vita.

  • Facebook - White Circle
  • Pinterest - White Circle
  • Instagram - White Circle
  • Houzz - White Circle

© 2019 by Cover Up Restyling

Corso Grosseto, 209 -10147 Torino

PIVA 10975760017